2^) Futani – Aquara 4-3

AQUARA (4-4-2): Bosco; Latronico, Andresano (30′ L. Sorgente), D’Angelo, Ant. Marchese; G. Sorgente, Levi (78′ Cairone), Laurino (46′ Riviello), M. Sabetta; De Rosa, Al. Marchese.
All. L. Peduto

Marcatori: 2′ G. Sorgente, 54′ De Rosa, 65′ Al. Marchese (R)

Brutta battuta d’arresto per l’Aquara che alla prima trasferta del campionato cade in casa del Futani per 4-3. I ragazzi di mister Peduto vanno subito in vantaggio con Giuseppe Sorgente, ma poi crollano incredibilmente subendo 3 gol nel giro di un quarto d’ora.

Visto lo svantaggio il mister passa già alla mezzora ad un assetto più spregiudicato, ma è ancora il Futani a trovare il gol ad inizio ripresa. L’unica nota positiva della giornata è la reazione d’orgoglio che porta i rossoneri a rimettere in piedi la partita con i gol di De Rosa, su rifinitura di Lucido Sorgente, e poi con il calcio di rigore trasformato dal capitano Marchese.

Nel prossimo fine settimana al “Raffaele Capozzoli” arriverà il Laurino, già affrontato in coppa Campania. Per i ragazzi di mister Peduto trovare i tre punti diventa già obbligatorio.

1^) Aquara – Felitto 0-0

AQUARA (4-4-2): Di Piano; Latronico (70′ G. Morra), Andresano, D’Angelo, M. Sabetta; G. Sorgente, Levi, Laurino (65′ Riviello), L. Sorgente; De Rosa, Al. Marchese.
All. L. Peduto

Finisce senza reti la sfida tra le due formazioni neopromosse in Seconda Categoria. Il match, valido per la prima giornata di campionato (Girone M), si è consumato sul filo dell’equilibrio, senza grosse occasioni né da una parte, né dall’altra. Pari anche il conto delle recriminazioni arbitrali: ad Aquara manca un calcio di rigore, per un netto fallo subito dal capitano Marchese, mentre gli ospiti hanno a lungo protestato dopo una rete annullata per fuorigioco.

Nel complesso, la prova offerta dall’undici messo in campo da mister Peduto può dirsi positiva, soprattutto per il reparto difensivo. Buona anche la condizione atletica che ha permesso all’Aquara di tenere maggiormente in mano il pallino del gioco, fino a dominare gli ultimi 20 minuti di gara. L’impressione comunque è di avere assistito ad una sfida tra due formazioni organizzate che potranno dire la loro nel prosieguo della stagione.

Precampionato – A Piaggine vittoria per 6-2

AQUARA 1°T (4-4-2): Consolmagno; Latronico, D’Angelo, Andresano, M. Sabetta; L. Sabetta, Levi, Laurino, C. Morra; Al. Marchese, De Rosa. All. Peduto

AQUARA 2°T (4-4-2): Consolmagno; Latronico, D’Angelo, Andresano (Fauceglia), C. Morra; L. Pagnotta, Levi, An. Marchese 85, M. Sabetta (Cairone); Al. Marchese, De Rosa. All. Peduto

Marcatori: Al. Marchese, De Rosa (4), Levi

Al di là del risultato c’è poco da entusiasmarsi per l’Aquara dopo la trasferta vittoriosa a Piaggine. Nel primo tempo la difesa di mister Peduto balla non poco concedendo due reti ai modesti padroni di casa. Meglio la fase offensiva con De Rosa ispiratissimo (ancora un poker) e Marchese sempre abile a lanciare i compagni negli spazi (diverso il discorso quando a lanciarsi in velocità è lui!). Ora per il team aquarese due giorni di riposo, prima di iniziare l’ultima settimana di lavoro prestagionale.

Precampionato – Travolta Castelcivita 6-1

AQUARA 1° Tempo (4-4-2): Bosco; Latronico, Peduto, Andresano, M. Sabetta; L. Sabetta, Levi, G. Sorgente, C. Morra; De Rosa, Al. Marchese. All. Peduto

AQUARA 2° Tempo (4-4-2): Consolmagno; C. Morra, D’Angelo, Andresano, A. Morra; L. Pagnotta, Levi, G. Sorgente (Cairone), M. Sabetta; De Rosa (G. Pagnotta), Al. Marchese. All. Peduto

Marcatori: De Rosa (3), autogol, Cairone, Al. Marchese (R)

Secco successo per l’Aquara nella prima amichevole di preparazione alla nuova stagione 2014/’15. Al “Raffaele Capozzoli” i ragazzi del confermato mister Peduto, che disputeranno il campionato regionale di Seconda Categoria, si impongono per 6-1 contro Castelcivita, apparsa in netto ritardo di preparazione (come è ovvio essendo iscritta al campionato di Terza Categoria, che inizierà più tardi).
Mattatore della serata è Carmine De Rosa, autore di una tripletta nella prima frazione di gioco e di altre bellissime giocate. Il poker è offerto dal portiere di Castelcivita, mentre chiudono il conto un bel pallonetto di Cairone e un calcio di rigore procurato da una discesa sulla fascia di Antonio Morra e trasformato da Alessandro Marchese.

Play-Off) Aquara – Real S. Cecilia 1-0

AQUARA (4-4-2): Bosco; Latronico, G. Marino, Poto (89′ A. Marino), An. Marchese; L. Sabetta, Laurino, Levi, L. Sorgente (82′ Riviello); Al. Marchese, De Rosa.
All. L. Peduto

Marcatori: 13′ Al. Marchese

Con una prova di carattere, sotto un caldissimo sole estivo, l’Aquara Calcio ritrova la Seconda Categoria. A decidere la finale playoff è un gol di rapina del capitano Marchese, che taglia le gambe e l’entusiasmo del numeroso pubblico ospite, giunto al “Raffaele Capozzoli”.